Inaugurazione martedì 17 aprile alle 18.30

Dragoş Bădiţă | Răzvan Botiş | Tincuta Marin 

On Tuesday, April 17th, Richter Fine Art gallery is hosting three young painting talents from Transylvania: Dragoş Bădiţă, Răzvan Botiş and Tincuta Marin, in the second collective of this season “A word for each of us”.

In line with the research that the Richter Fine Art gallery carries out around the painting language, the Romanian artists from the Şcoala de la Cluj show their approach towards contemporary painting: fresh, unique, whose works reflect not only the current society, but a singular way to build a discourse on painting. 

The three Romanian artists studied at Universitatea de Artă și Design din Cluj-Napoca (UAD), which has turned into an international reference for contemporary art during the last few years: above all as far as painting is concerned, international level ar...

Inaugurazione martedì 13 febbraio ore 18.30 - 24 marzo 2018

Doppia personale di Silvia Argiolas e Giuliano Sale

Dal 13 febbraio la galleria Richter Fine Art ospita la doppia personale Il Mangiarsi Reciproco di Silvia Argiolas e Giuliano Sale. I due artisti sardi, per la prima volta in mostra insieme, presentano un percorso di opere inedite ricreando l’atmosfera che si vive quotidianamente nel loro atelier. Vivono e lavorano a Milano da molti anni, sotto lo stesso tetto e nello stesso studio, i cavalletti a pochi centimetri di distanza l’uno dall’altro, non si guardano, non si toccano, ma ognuno si riconosce nell’altro.

A dispetto delle apparenze Il Mangiarsi Reciproco non è una mostra di una coppia di artisti, ma un percorso dove il “mascolino” e il “femminino” confermano le loro autenticità in un’identità mutante a seconda delle situazioni, diventando trans. 

Domenico Ru...

Inaugurazione martedì 5 dicembre alle 18:30 5 dicembre 2017 – 31 gennaio 2018

Dario Carratta | Alessandro Giannì | Katarina Janeckova | Silvio Saccà

Martedì 5 dicembre apre COM surrogate, la prima collettiva della stagione per la galleria Richter Fine Art, che unisce sotto lo stesso tetto i nuovi corpi di lavori di: Dario Carratta (1988), Alessandro Giannì (1989), Katarina Janeckova (1988), Silvio Saccà (1989). 

COM surrogate - virus che quest’anno ha infettato molti sistemi Windows OS e a cui gli artisti si sono ispirati per intitolare la mostra - è un tentativo, un “laboratorio” di sperimentazione attorno al linguaggio del disegno e alle possibilità che il mezzo offre, uno stimolo percettivo diretto, basato quasi esclusivamente sulla percezione della materia, del colore o della forma-tratto. 

La collettiva mette in relazione quattro artisti, tutti nati alla fine degli a...

Inaugurazione mercoledì 18 Ottobre ore 18.30, fino al 30 Novembre 2017

Luca Grechi 

testo di Francesco Angelucci e Isabella Vitale

Mercoledì 18 ottobre inaugura la nuova stagione espositiva della galleria Richter Fine Art, al suo secondo anno di attività, con C’è una volta, la personale di Luca Grechi.

L’artista, classe 1985, che già aveva partecipato alla collettiva d’esordio lo scorso ottobre, propone una selezione di dipinti, disegni e installazioni, un esempio di tutti i generi e i supporti utilizzati da Grechi. Le opere sono tutte in relazione tra loro, tra le loro diverse dimensioni e genere in rapporto allo spazio espositivo, ma mai corrispondenti. 
C’è una volta è l’evoluzione del mondo pittorico di Luca Grechi, da dove nasce e cosa fa nascere, come afferma l’artista: «Mi piace pensare che ogni opera “c’è una volta”, quella visione, quel momento, quella vib...

Inaugurazione martedì 20 giugno ore 18.30, fino al 28 luglio 2017 

Dario Carratta

testo di Industria indipendente

Martedì 20 giugno apre "Sniff my leather racket", personale di Dario Carratta e ultima mostra della stagione espositiva 2017 della Richter Fine Art che, durante il suo primo anno di vita, ha organizzato quattro mostre tutte dedicate alla pittura, fil rouge della programmazione della galleria.

Torna, stavolta come unico autore, uno degli artisti che avevano partecipato alla prima collettiva d’inaugurazione, a chiudere simbolicamente il cerchio di questa prima stagione espositiva. Dario Carratta (Gallipoli, 1988) il più giovane tra gli artisti della galleria, utilizza la pittura per trasferire su tela visioni distopiche, animate da personaggi al limite tra la fisicità del reale e l’evanescenza del sogno. Ma il carattere onirico dei suoi dipinti è più t...

Inaugurazione giovedì 20 aprile ore 18.30, fino al 26 maggio 2017

Elena Bellantoni

testi di Antonello Tolve, Saverio Verini, Claudio Zambianchi

La galleria Richter Fine Art ha il piacere di inaugurare, giovedì 20 aprile, DreamEscape, mostra di Elena Bellantoni a cura di Saverio Verini.
L’artista torna a Roma, dopo diversi anni, con una personale che accompagna lo spettatore in un viaggio “onirico”, dall'infanzia al presente, e che attraverso paesaggi e visioni ci parla di bellezza, natura e decadenza.
Con DreamEscape Elena Bellantoni si misura con un mezzo a lei caro, la pittura, ma poco impiegato nelle sue mostre; un linguaggio coltivato quasi parallelamente e in maniera “appartata” rispetto, per esempio, al video. Un progetto che fa emergere un lato inedito della produzione dell’autrice, che afferma ancora una volta la volontà di sperimentare e cambiare volto al propri...

Inaugurazione lunedì 13 febbraio ore 18.30, fino al 21 marzo 2017

Zanbagh Lotfi

con un testo di Christian Caliandro e Saverio Verini

Dopo la mostra collettiva d’esordio di fine 2016, la galleria Richter Fine Art inaugura la stagione espositiva 2017 con un’esposizione personale – la prima in galleria – della pittrice Zanbagh Lotfi. Artista iraniana nata nel 1976, Lotfi si è formata dapprima a Teheran e successivamente in Italia, presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze, dove vive e lavora.

Il titolo della mostra, È stato forse ieri, prende in prestito una dei passaggi più celebri dell’incipit del libro Lo straniero, pubblicato dal filosofo e scrittore francese Albert Camus nel 1942: la frase sintetizza in maniera incisiva lo stato di smarrimento e di languore che caratterizza il racconto, evocando una memoria che affiora in maniera inesatta, non “fotografica”.

La ste...

Inaugurazione martedì 18.10.2016 ore 18.30fino al 23.12.2016

Silvia Argiolas/Dario Carratta/LucaGrechi/Emilio Leofreddi/Giuliano Sale

a cura di Saverio Verini

Martedì 18 ottobre apre a Roma, a pochi passi da Castel Sant’Angelo, la nuova galleria Richter Fine Art con la mostra collettiva Non amo che le rose che non colsi.

Tommaso Richter, trentenne, collezionista e appassionato d’arte, apre la sua galleria ristrutturando un’antica bottega di un fabbro, proprio accanto allo spazio espositivo dedicato all’antiquariato e gestito dalla famiglia: una prosecuzione quasi fisiologica dell’attività, che dall’arte antica arriva ai giorni nostri. Lo stesso gallerista dichiara: «Aprire oggi uno spazio espositivo dedicato all’arte contemporanea può apparire forse un azzardo, ma è lo sbocco naturale del mio percorso: sono cresciuto in questi vicoli, circondato da opere d’arte e di ant...

Please reload

2016 Galleria Richter Fine Art

vicolo del Curato 3, 00186 Roma

  • Black Facebook Icon
  • Instagram Icona sociale